Regolamento

Sei qui: HOME » Home page » Regolamento

Start Cup Sardegna 2017

     Articolo 1 - Definizione dell'iniziativa

Il Premio Start Cup Sardegna 2017 (in seguito SCS) è la competizione tra business plan di idee imprenditoriali innovative maturate in contesti di ricerca. Il Premio nasce dalla collaborazione tra l’Università di Sassari e l’Università di Cagliari.

La competizione SCS assegna premi in denaro alle migliori idee di impresa espresse in forma di business plan ed offre a tutti i partecipanti percorsi di apprendimento all’autoimprenditorialità e incontri per la divulgazione della cultura imprenditoriale e lo scambio di esperienze e contatti.

SCS aderisce al “Premio Nazionale per l’Innovazione 2017” (in breve: PNI) a cui parteciperanno, oltre ai vincitori di SCS, quelli delle manifestazioni locali legate ad altri atenei e enti di ricerca.

    Articolo 2 - Obiettivi e principi ispiratori

Obiettivi di SCS:

• promuovere la cultura dell’autoimprenditorialità, della sostenibilità, dell’innovazione e del fare

• sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica attraverso la creazione di team interdisciplinari finalizzata allo sviluppo economico della Regione Sardegna

• stimolare la cultura d’impresa nel territorio e accompagnare alla nascita di imprese ad alto contenuto di conoscenza

• favorire la contaminazione tra studenti, ricercatori di diverse discipline e territorio per accrescere le abilità trasversali.

L’iniziativa si rivolge a soggetti, studenti, ricercatori e/o esterni all’Accademia, che hanno idee imprenditoriali a contenuto innovativo, in qualsiasi settore economico, ed aspirano a sviluppare un progetto di impresa innovativa nel territorio regionale.

    Articolo 3 - Rapporti con il territorio e con la comunità economico-finanziaria

SCS prevede:

• la stabile contaminazione con il mondo dell’innovazione imprenditoriale, reti solide con partner locali per arricchire il percorso con il meglio delle esperienze del territorio e portare sul territorio le attività ed i risultati conseguiti

• interazione con in referenti del mondo delle start up

• supporto economico, logistico ed organizzativo degli enti promotori, Università degli Studi di Sassari, Università degli Studi di Cagliari, Regione Autonoma della Sardegna, e di altri enti sostenitori come gli sponsor per l’edizione 2017.

    Articolo 4 - Criteri di ammissione

Possono partecipare a SCS:

• gruppi di persone fisiche non inferiori a due componenti

• imprese in forma di società, purché non costituite prima del 1 gennaio 2017 oppure costituite nel corso del 2016 ma non ancora attive o con dichiarazione inizio di attività successivo al 1 gennaio 2017.

Per partecipare è necessario possedere un’idea innovativa a sviluppo imprenditoriale, preferibilmente basata sulla ricerca, in qualsiasi settore e indipendentemente dal suo stadio di sviluppo.

Non si può partecipare con la medesima idea presentata in precedenti edizioni di Start Cup o altri concorsi aderenti al PNI. Non è consentito ai gruppi o ai singoli partecipanti iscriversi nel 2017 ad altre business plan competition associate al PNI.

Ai Comitati Locali e al Comitato Tecnico Scientifico della Start Cup Sardegna è riservato il diritto insindacabile di escludere idee non originali o non coerenti con gli obiettivi e lo spirito dell’iniziativa.

     Articolo 5 – Struttura e Durata SCS

SCS si svolge da maggio e si conclude in ottobre 2017:

• apertura call for business ideas e iscrizione attraverso la compilazione del modulo disponibile nel sito web www.startcupsardegna.it dal 19 maggio al 30 giugno 2017;

• scouting tour per promozione presso gli Atenei e in generale nel territorio della Regione Sardegna con tappe previste ad Olbia, Sassari, Nuoro e Cagliari;

• organizzazione di seminari a tema ed eventi promozionali presso i quali gli organizzatori incontrano i potenziali partecipanti e forniscono spiegazioni,chiarimenti e supporto e selezione di massimo 40 idee ammesse alla fase successiva;

• team building con focalizzazione delle business idea, valutazione e selezione delle migliori 15 idee ammesse alla fase successiva;

• percorso intensivo di mentoring, formazione intensiva e selezione dei migliori 5 progetti partecipanti alla finale;

• caricamento, nell’area riservata www.startcupsardegna.it, dei business plan, degli executive summary in italiano ed inglese e dei video elevator pitch, ammessi alla finale entro il 5 ottobre 2017;

• evento finale Start Cup Sardegna con valutazione ed assegnazione premi ai tre migliori business plan.

Partecipano di diritto all’evento fase finale SCS i finalisti dei rispettivi Contamination Lab Unica e Uniss. I tre migliori gruppi vincitori della SCS, collegati al mondo della ricerca pubblica, parteciperanno al Premio Nazionale per l’Innovazione 2017 (PNI 2017) che sarà oggetto di regolamentazione specifica da concordare con gli organizzatori delle altre competizioni aderenti.

I partecipanti al PNI allestiranno uno stand in occasione della giornata di valutazione finale, nel quale potranno esporre le proprie idee imprenditoriali con materiale cartaceo, presentazioni in formato elettronico ed eventualmente prototipi e gadget promozionali. La finale del PNI si terrà a Napoli i giorni 30 novembre e 1 Dicembre.

La Giuria del PNI prevede l’assegnazione di premi in denaro che saranno elencati nel dettaglio nel suddetto regolamento scaricabile dal sito www.pnicube.it.

     Articolo 6 Modalità e termini di presentazione

Le idee imprenditoriali possono essere presentate registrandosi alla piattaforma www.startcupsardegna.it e compilando l’apposito form Business Idea dal 19 maggio alle ore 13:00 del 30 giugno 2017.

E’ suggerita, previa prenotazione, la presentazione del progetto imprenditoriale in occasione di una delle tappe dello scouting tour nelle città di Olbia, Sassari, Nuoro e Cagliari con date comunicate on-line.

I documenti ammessi alla finale Start Cup Sardegna dovranno essere composti da: business plan in formato libero, executive summary in lingua italiana e inglese e 1 video pitch (massimo 20 mb) ed essere caricati nella piattaforma www.startcupsardegna.it, entro le ore 13:00 di giovedì 5 ottobre 2017.

     Articolo 7 Criteri di valutazione

La Giuria valuta in piena autonomia e discrezionalità le business idea ed i business plan partecipanti alla finale al fine dell’assegnazione dei premi. I criteri che saranno utilizzati nell’ambito della valutazione sono:

• originalità dell’idea imprenditoriale

• legame con attività di ricerca

• realizzabilità tecnica

• adeguatezza delle competenze del management team

• attrattività del mercato di riferimento

• qualità e completezza della documentazione

     Articolo 8 - Organi e responsabilità

Per assicurare il raggiungimento degli obiettivi di SCS e gestirne le attività, sono costituiti i seguenti organi: la Direzione della SCS, il Comitato Tecnico-Scientifico. Tutti i componenti degli organi di SCS garantiscono la massima riservatezza sulle informazioni fornite dai partecipanti, in particolare per quanto riguarda le idee imprenditoriali espresse sotto forma di business idea e business plan. Nessuna informazione sarà divulgata senza il preventivo consenso del partecipante che l’ha fornita.

Direzione. Ha la responsabilità operativa della SCS. E’ costituita dall’Ufficio Trasferimento Tecnologico dell’Università di Sassari ed dal Liaison Office dell’Università di Cagliari. Ha il compito di organizzare tutte le attività operative, in maniera autonoma o attivando collaborazioni esterne. La Direzione imposta e definisce il piano di comunicazione di SCS; progetta e organizza l'attività di accompagnamento per i partecipanti a SCS; predispone, diffonde e promuove il bando di partecipazione; raccoglie le iscrizioni secondo i criteri stabiliti dall'articolo 4; fornisce al Comitato Tecnico Scientifico il supporto operativo necessario all'espletamento delle sue funzioni, nei limiti del budget disponibile; mantiene i rapporti con gli enti sostenitori. Nessuno dei componenti può percepire alcuna retribuzione per tale attività, ad eccezione dei collaboratori non dipendenti degli enti proponenti o sostenitori.

Comitato Tecnico-Scientifico (CTS). Analizza e valuta le business idea presentate per l’accesso ai successivi percorsi di team building (40 idee) e mentoring (15 idee) e finale (5 idee). E’ costituito da membri selezionati dagli enti proponenti tra studiosi, professionisti, funzionari o dirigenti della pubblica amministrazione impegnati in progetti di sostegno all'imprenditorialità, imprenditori, rappresentanti di istituzioni finanziarie attive nello sviluppo di nuove imprese, fondazioni bancarie, esperti scientifici nelle aree ad elevato contenuto tecnologico o di conoscenza appartenenti agli enti proponenti, ad altre istituzioni ed all’imprenditoria locale. Il CTS analizza e valuta tutti business plan presentati (5 dal percorso Start Cup e i finalisti dei rispettivi Contamination Lab Unica ed Uniss), formando una graduatoria di un ristretto numero di progetti ammessi alla presentazione del progetto con l’elevator pitch finale.

Giuria Allargata (GA). Composta da un massimo di 40 esperti individuati fra studiosi, professionisti, funzionari o dirigenti della pubblica amministrazione impegnati in progetti di sostegno all'imprenditorialità, imprenditori, rappresentanti di istituzioni finanziarie attive nello sviluppo di nuove imprese, fondazioni bancarie, esperti scientifici nelle aree ad elevato contenuto tecnologico o di conoscenza appartenenti agli enti proponenti, ad altre istituzioni ed all’imprenditoria locale. Assegna i voti agli elevator pitch presentati dal ristretto numero di progetti indicati dal CTS, decretandone il vincitore, il secondo ed il terzo classificato SCS ai quali vengono assegnati eventuali premi in denaro (l’ammontare dei premi è subordinato alla disponibilità finanziaria accordata dagli enti sostenitori).

I risultati sono comunicati nel corso di una cerimonia che si terrà entro il mese di ottobre 2017.

     Articolo 9 - Erogazione dei premi

I premi verranno erogati, in caso di disponibilità finanziarie, ai vincitori SCS che avranno costituita una società di capitali, avente sede legale ed operativa nella Regione Sardegna, entro il 31 maggio 2018.

     Articolo 10 - Trattamento dei dati personali

Ai sensi dell’art. 13 del D.L.vo n. 196/2003, i dati personali forniti dai candidati saranno utilizzati unicamente per le finalità di gestione della selezione. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla selezione.

Ai sensi dell’art 7 del D.L. 196/03, il candidato può rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati personali erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché opporsi al loro trattamento per motivi legittimi.

     Articolo 11 - Copyright

Ogni business plan rimane di proprietà degli autori, che potranno proteggerlo mediante le forme di tutela previste dalla legge. Gli organi della SCS sono esonerati da ogni responsabilità per eventuali contestazioni che dovessero sorgere circa l’originalità e la paternità dell’opera, di sue parti o da eventuali limitazioni da parte di terzi.

     Articolo 12 - Validità del presente regolamento

Il presente regolamento è valido ed efficace per l’edizione 2017 di SCS.

L’interpretazione del regolamento o la sua eventuale modifica spetta alla Direzione della SCS. n.b.: le date riportate per gli eventi di premiazione potranno essere soggette a modifiche che verranno adeguatamente pubblicizzate nel sito e per e-mail a tutti gli iscritti.

    Articolo 13 – Responsabile del procedimento e accesso agli atti

Il responsabile del procedimento amministrativo del presente bando, ai sensi della Legge 241/90, è il dott. Francesco Meloni, frmeloni@uniss.it, tel. 079228865 Ufficio Trasferimento Tecnologico, Via Rockefeller, 54, Sassari. Il diritto di accesso agli atti è consentito nei vigenti termini di legge.

    Articolo 14 – Informazioni e comunicazioni

Al fine di diffondere e rendere sempre accessibili ai partecipanti tutte le informazioni sulla Start Cup Sardegna 2017, il presente bando e tutta l’allegata documentazione saranno disponibili, previa appuntamento, presso l‘Ufficio Trasferimento Tecnologico, Via Rockefeller, 54, tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e ai seguenti link: www.utt.uniss.it e www.startcupsardegna.it.

Le comunicazioni ai partecipanti verranno trasmesse all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di registrazione della propria candidatura; i candidati si impegnano a controllare periodicamente i messaggi di posta elettronica ricevuti nell’account indicato.




Il portale della Start Cup Sardegna è stato realizzato nell'ambito del POR FESR 2014 - 2020

Torna su